Sunday, December 11, 2011

Il «Requiem» di Fauré: liquido, delicato, rarefatto

Archiviostorico.com
27 novembre 2011
Girardi Enrico

Non sarà il disco più adatto per queste settimane che precedono il Natale, ma ciò nulla toglie al valore di questa registrazione che Paavo Järvi ha effettuato con l' Orchestre de Paris riproponendo il liquido, delicato, rarefatto, onirico Requiem di Gabriel Fauré - autore che va scomparendo dai cartelloni sinfonici - insieme con tre pagine per coro e orchestra ( Cantico de Jean Racine , Super flumina Babylonis e la splendida Pavane ) e la Elégie per cello e orchestra. Ascoltata superficialmente sembra musica vaga, impalpabile, d' atmosfera. Ma quanta classe, eleganza e cultura la attraversa: qualità che l' esperto Järvi sa veicolare senza tuttavia tralasciare il nerbo e il vigore drammatico che pure occorrono. Molto bene inoltre i solisti Jarousski, Goerne e il violoncellista Picard. E. Gir. RIPRODUZIONE RISERVATA

http://archiviostorico.corriere.it/2011/novembre/27/Requiem_Faure_liquido_delicato_rarefatto_co_9_111127070.shtml

No comments: